Coppa Italia. E’ semifinale!

Coppa Italia. E’ semifinale!

L’Eletta scrive la storia: per la prima volta Marconia approda in semifinale di Coppa Italia di Eccellenza. Un 2-2 importante, che premia i ragazzi di mister D’Onofrio, bravi ad affrontare a muso duro il Castelluccio e rimontare per ben due volte gli avversari.

Il tecnico rossoblù opta per alcune modifiche all’assetto tattico rispetto al match di domenica scorsa: esordio dal 1’ per l’under Manuel Lamusta, Milessi ed Amengual si prendono le chiavi del centrocampo, mentre in avanti spazio al quartetto ‘pesante’ composto da Cirigliano, Giannantonio, De Olivera e Olivaros.
La partita si sblocca al 13’ con la bomba da distanza siderale di Tassone che incenerisce Grieco. Conclusione imparabile e gran gol per l’attaccante castelluccese. Il Marconia non si scompone, tiene bene il campo e alla mezz’ora perviene al pareggio: ottima giocata sulla fascia di Oliveros che va via al diretto avversario ed effettua un cross millimetrico per l’incornata di De Olivera, il portiere riesce a respingere, ma sulla ribattuta Cirigliano è lesto a siglare il gol del meritato pareggio. Le due squadre si affrontano a viso aperto, con il Marconia che non disdegna a costruire azioni pericolose palla a terra, mentre i padroni di casa scelgono la via del tiro dalla distanza.

Nella ripresa, dopo tre giri di lancette, il Castelluccio si riporta avanti con Garcia che sceglie l’angolo giusto direttamente da calcio piazzato per superare Grieco. Il nuovo vantaggio non scombina i piani del Marconia, a cui serve almeno un altro gol per avvicinarsi al passaggio del turno. E il punto della qualificazione arriva al 68’, grazie ad un calcio di rigore conquistato da De Olivera, bravo ad anticipare l’uscita del portiere che travolge l’attaccante uruguaiano. Dal dischetto di presenta il connazionale Milessi che sceglie la soluzione potente e centrale. Nulla da fare per Ketlun che può solo raccogliere la sfera nel sacco.

Il finale è acceso, con il Castelluccio alla disperata ricerca del gol-qualificazione. Ottimi alcuni interventi di Grieco su cross bassi degli avversari, in pieno recupero il portiere rossoblù si salva con l’aiuto della traversa, sugli sviluppi di un colpo di testa deviato da un difensore dell’Elettra. Ultimi istanti di gara eroici per il Marconia che riesce a chiudere ogni varco di tiro ai padroni di casa e può festeggiare una qualificazione tanto sudata quanto meritata.

TABELLINO

US CASTELLUCCIO: Ketlun, Dulcetti, Saruba, Fiore, Rubino, Garcia, Moretti, Barreiro, Cabral, La Torre, Tassone. A disp. Martorelli, De Franco, Apollaro, Mandile, Catalano, Fernandez, Maimone, Pollice. All. De Marco

ELETTRA MARCONIA: Grieco, Lamusta, Continente (Casalaspro), Layus, Labonia, Milessi, Amengual, Cirigliano (Roselli), Oliveros, De Olivera, Giannantonio (Suglia). A disp. Zuccaro, Camardella, Lapadula. All. D’Onofrio

ARBITRO: Cecchi di Moliterno (Macchia-Mele)

Nessun Commento

Inserisci un Commento