Prima giornata amara per l’Elettra

Prima giornata amara per l’Elettra

Parte male il cammino dell’Elettra Marconia in Eccellenza. I rossoblù di D’Onofrio incappano in una cocente rimonta in casa del Moliterno e gettano alle ortiche un’ottima prova corale che avrebbe meritato almeno un punto.

Con diverse assenze e alcuni giocatori non ancora al top della condizione, l’Elettra ha offerto una prestazione di grande cuore, riuscendo a rintuzzare le folate avversarie e sfiorando addirittura il gol del possibile 0-2 già nel corso della prima frazione. Nella ripresa è mancato il giusto piglio a Polimeni e compagni: nonostante il discreto palleggio, infatti, i rossoblù hanno faticato ad impensierire Romaniello, praticamente inoperoso nella seconda parte di gara.

Il match si apre con un tentativo velleitario dalla distanza di Suglia che non centra lo specchio della porta. L’Elettra tiene bene il campo e il Moliterno fatica oltremodo a scardinare la retroguardia jonica. All’11’ Sanseviero entra prepotentemente in area di rigore, decisivo l’intervento in chiusura di un difensore che mura la conclusione del numero 10 moliternese. Il Marconia si fa vivo dalle parti di Romaniello affidandosi all’estro del suo capitano Giannantonio. Proprio l’ex Ascoli porta avanti i suoi al 25’: ennesima sgroppata tra le maglie avversarie, movimento a rientrare e conclusione a giro millimetrica che si insacca nell’angolino basso.
Il gol genera entusiasmo in casa Elettra e i rossoblù mancano il raddoppio sugli sviluppi di un calcio di punizione. Ben due i giocatori appostati sul secondo palo, entrambi incapaci di spingere a rete il pallone che avrebbe chiuso il match. Il Moliterno accusa il colpo e fatica a pungere dalle parti dell’esordiente Grieco, ben appostato a presidio della porta marconese. Nella ripresa il film della gara muta sin dalle primissime battute. Decisivi gli inserimenti dalla panchina di Di Nella e di Francesco Latorraca che rigenerano la squadra di mister Albano. Al 57’ Ruocco ristabilisce la parità, risolvendo caparbiamente un’insistita azione offensiva avviata da Sanseviero, segnando con una potente conclusione in diagonale che non lascia scampo a Grieco. Subìto il colpo, l’Elettra si riorganizza e, con il palleggio continuo e il gioco sulle fasce, tenta di penetrare la rocciosa difesa potentina. D’Onofrio perde per infortunio prima Roselli, anche lui all’esordio assoluto, e Giannantonio poi, e la squadra smarrisce la sua pericolosità offensiva. Il Moliterno tenta il tutto per tutto per completare la rimonta e al 77’ il volo in bello stile di Grieco smanaccia la grande conclusione dai trenta metri di Melisi. Il gol che decide l’incontro giunge come una sentenza all’82: sugli sviluppi di un calcio di punizione dubbio, il neoentrato Latorraca si fa trovare pronto in area di rigore e insacca di testa il punto del definitivo 2-1. A nulla vale il forcing finale dell’Elettra che cade a Villa d’Agri e inaugura la nuova stagione nel peggiore dei modi. Resta la buona prova dei rossoblù e la consapevolezza che la giovanissima squadra a disposizione di mister D’Onofrio può solo crescere e migliorare il suo rendimento.

TABELLINO

POLISPORTIVA MOLITERNO: Romaniello, Rocco, Roland, Luongo, Calandriello, Latorraca M, Larotonda, Gioiello, Melisi, Sanseviero, Ruocco. A disp. Laveglia, D’Andrea, Sangiacomo, Latorraca F, Di Nella, Cestar, Darry, Castelluccio. All. Albano.
ELETTRA MARCONIA: Grieco, Labonia, Layus, Continente, Natuzzi, Suglia, Polimeni, Amengual, Giannantonio, Roselli, Echazu. A disp. Marino, Zuccaro, Silletti, Camardella, Cirigliano N, Casalaspro, Lamusta, Lapadula, Iannuzziello. All. D’Onofrio
ARBITRO: Fasulo di Potenza (Di Leo-Laurieri).
MARCATORI: 25’pt Giannantonio, 57’ Ruocco, 82’Latorraca F.

Nessun Commento

Inserisci un Commento