Il percorso del Marconia verso la finale. E ora testa al campionato

Il percorso del Marconia verso la finale. E ora testa al campionato

Forse per uno scherzo del destino, sicuramente per meriti tecnici di un gruppo che si sta pian piano riscoprendo squadra, l’Elettra Marconia approda in finale di Coppa Italia, storico traguardo per la società rossoblù.

Tanti i meriti da attribuire a mister Antonio D’Onofrio, capace di gestire un team spesso decimato dagli infortuni e comunque sempre pronto a tirar fuori gli artigli. Anche nel match di ritorno contro il Senise, erano appena undici i i giocatori disponibili, con una rosa imbottita di under. Eppure il Marconia ha retto l’urto bianconero, alimentato dalla voglia di compiere la clamorosa ‘remuntada‘. L’Elettra ha saputo giocare una partita di grande maturità, responsabile e intelligente, rispondendo colpo su colpo alle sortite avversarie.

In tutto il cammino di Coppa Italia, i rossoblù hanno dimostrato di voler onorare al meglio la competizione. Anche nel primo turno, quando un manipolo di ragazzini si presentò a Montescaglioso e, nonostante il netto 6-1, dimostrò grande orgoglio al cospetto di un avversario di sicuro spessore. Un’irregolarità in distinta dei montesi spalancò le porte dei quarti di finale al Marconia e, da lì, è iniziata la bellissima scalata verso la finale. Doppio pareggio contro il Castelluccio, l’Elettra passa il turno grazie al maggior numero di gol fuori casa, regola ancora vigente per la Coppa Italia regionale. Ed eccoci in semifinale, contro il Real Senise. All’andata partita pazzesca dei rossoblù, vittoriosi con un netto 0-3 da amministrare al ritorno. Ieri tutto è andato per il verso giusto, con la squadra di mister D’Onofrio caparbia nel ritagliarsi un posto sull’Olimpo del calcio lucano.

Ora bocche cucite e sotto con il duro lavoro, perché all’orizzonte c’è una partita di campionato altrettanto importante. Intanto la comunità marconese può gioire per questa bellissima occasione di visibilità che l’Elettra ha saputo conquistare.

Nessun Commento

Inserisci un Commento