Il 2021 dell’Elettra Marconia pt. 2

Il 2021 dell’Elettra Marconia pt. 2

Continua il racconto del 2021 vissuto dall’Elettra Marconia.

La bella prova contro il Matera sembra essere la partita della svolta e invece l’Elettra inanella la terza sconfitta consecutiva, in casa del fanalino di coda Real Tolve. Anche al “San Rocco”, i rossoblù si portano in vantaggio, grazie ad un’autorete, ma nel secondo tempo i giallorossi di Santagata rimontano fatalmente il Marconia. Urge una scossa e la Coppa Italia è ancora una volta una manna dal cielo per i ragazzi di D’Onofrio che, nella semifinale di Senise, fanno la voce grossa ed espugnano la città sinnica con un perentorio 0-3. Decidono le reti di Amengual, Milessi e Roselli.
In campionato, invece, l’Elettra stenta a decollare e con il Paternicum non va oltre l’1-1. Il vantaggio di Oliveros sembra reggere per tutti i 90’, ma proprio sulle battute conclusive gli ospiti pareggiano. Il 21 novembre va in scena il derby con il Ferrandina: gli aragonesi si portano subito in vantaggio con Fausto Dametti, ma stavolta è l’Elettra a costruire una fantastica rimonta, grazie alle reti di Carbone e De Olivera. Prima vittoria esterna e rimonta in classifica che inizia proprio dal “Santa Maria”. Ma prima c’è da conquistare la finale di Coppa Italia e il Marconia non manca questo incredibile appuntamento con la storia, impattando 0-0 nel match di ritorno con il Senise. Il pari a reti bianche spalanca le porte della finalissima, contro il Melfi. In campionato c’è il Pomarico e finalmente l’Elettra torna a vincere anche in casa, battendo i biancazzurri per 2-1. Suglia e un pizzico di fortuna portano avanti i rossoblù, mentre ci pensa Oliveros a blindare il successo.

Dicembre si apre con l’antipasto della finale di Coppa Italia: l’Elettra va in scena a Melfi, al cospetto dei federiciani. La partita è divertente e il Marconia fa la sua ottima figura, sfiorando addirittura il colpaccio. Ridotti in dieci uomini, i rossoblù cedono a tre minuti dalla fine, trafitti dall’incornata di Maiorino. Il riscatto è immediato perché, nel turno infrasettimanale, il Marconia regola il Policoro dell’ex Viola 2-1, migliorando ulteriormente la sua situazione di classifica. Partita incredibile quella dei rossoblù, in dieci uomini per l’intera sfida, decisa dalla doppietta di Oliveros. A Castelluccio, invece, i rossoblù scappano sul 2-0, prima di farsi rimontare dai Lupi del Pollino sul 2-2 finale. L’ultima gara del 2021 è quella contro il Ve.La. Stavolta l’Elettra è perfetta e porta a casa l’intera posta in palio, trascinata dagli argentini Amengual e Casale.

Nel complesso, sono cinque le vittorie in campionato dei rossoblù, quattro i pareggi e sei le sconfitte, con diciannove gol realizzati e venti subiti. I diciannove punti all’attivo permettono all’Elettra Marconia di chiudere il girone di andata al settimo posto, in condominio con il Pomarico.

Nessun Commento

Inserisci un Commento