Eccellenza, i risultati della seconda giornata

Eccellenza, i risultati della seconda giornata

Seconda giornata di campionato e prime sorprese. Dopo centottanta minuti disputati, in Eccellenza comandano Melfi e Castelluccio, mentre alcune delle big steccano e perdono terreno dalle battistrada.

Il primo tonfo è quello del Montescaglioso che cade nel derby contro il Ferrandina: sul neutro di Salandra, i rossoblù di Vincenti si impongono grazie al guizzo di Finamore che, dopo dieci minuti di gioco, finalizza un contropiede ben orchestrato dai suoi.

Sette gol fatti e zero subiti: il Castelluccio si conferma anche in trasferta ed espugna di misura Nova Siri, liquidando il Policoro grazie alla rete messa a segno da Tassone, al terzo timbro in sole due partite.

Appaiato in vetta con i ragazzi di mister De Marco anche il Melfi che si sbarazza di misura del Latronico e concede il bis alla tifoseria gialloverde. Al “Valerio” è Marin a sbloccare il risultato direttamente da calcio di punizione; immediata la risposta dei termali che impattano con Ardolino, ci pensa Pasquale Di Tolve a risolvere la contesa e a regalare tre punti alla truppa di mister Andrea Destino.

Prima vittoria stagionale per il Paternicum che vince 2-1 contro il Real Senise e riscatta il K.O. di Rionero: i sinnici passano in vantaggio con Insausti, prima di subire la rimonta rossoblù, ispirata da Salvia e coronata dal guizzo di Lobosco a pochi minuti dal triplice fischio.

Vince anche il Ripacandida che batte di misura il Moliterno: al “San Donatello” decide la rete di Asante.
Oltre al pari tra Vultur Rionero ed Elettra Marconia, l’altro segno ‘X’ si registra a Tolve tra i padroni di casa guidati da Pasquale Arleo e il Pomarico; tutto nel primo tempo al “San Rocco”, con i biancazzurri avanti grazie a Ranieri e giallorossi capaci di pareggiare con Paparella.
Rinviata causa covid-19 Grumentum Val d’AgriBrienza.

Andrea Cignarale

Nessun Commento

Scrivi un Commento