Battuta d’arresto a Senise per l’Elettra

Battuta d’arresto a Senise per l’Elettra

Tonfo esterno per l’Elettra Marconia che cade a Senise, sconfitta 3-0 dai bianconeri di Logarzo. Match deciso nella ripresa, in favore dei sinnici, apparsi maggiormente in palla e desiderosi di portare a casa l’intera posta in palio. Marconia più remissivo e quasi mai in grado di impensierire Scarcella.

La partita risulta fortemente condizionata dal vento sin dalle primissime battute: a farne le spese Suglia, costretto ad abbandonare il campo prima del fischio d’inizio a causa di un fastidio muscolare generato dalle proibitive condizioni meteo. Nei primi 45′ l’Elettra crea qualche spunto con Milessi e Amengual, mentre l’occasionissima per passare in vantaggio capita sui piedi di De Olivera che si fa murare la conclusione dall’attento Scarcella. Nella ripresa, invece, il Real Senise entra in campo con un altro piglio e, seppur con un colpo di fortuna, riesce a sbloccare il risultato: Tuzio effettua un cross che, fortuitamente, viene deviato da Continente. Il pallone si insacca alle spalle dell’incolpevole Grieco. Neanche il tempo di riorganizzarsi e i sinnici raddoppiano, stavolta su calcio di rigore per fallo commesso da Continente. Dal dischetto è ancora Tuzio ad andare a bersaglio. Nonostante i cambi di mister D’Onofrio, il Marconia non riesce a rimettersi in carreggiata e, nel finale, arriva addirittura il tris bianconero. In pieno recupero, ottima chance per il neoentrato Lapadula che sfiora il gol della bandiera.

Sconfitta troppo larga per l’Elettra che, comunque, non ha mostrato il suo volto migliore in riva al Sinni. Serve rialzarsi subito, anche perché all’orizzonte ci sono impegni importanti contro squadre di alta classifica.

Nessun Commento

Inserisci un Commento